LIMONI
  • 100% cotone biologico filato e pettinato
  • 150.0 gr/m²
  • Maniche a giro
  • Collo a costine 1x1
  • Nastrino di rinforzo sull'interno collo nel tessuto principale
  • Tubolare Doppia impuntura stretta su fondo manica e bordo inferiore
  • Cricut Smart Iron On Glitter 

LIMONI

€29,00Prezzo
Taglia
colore: Anthracite
  • Succosi e maturati sotto un sole più caldo che mai, esposti nelle frutterie fra i vicoli delle cittadine dell’isola inondati dai loro stessi profumi, arance e limoni sono i frutti adorati del Sud e del Mediterraneo. In Sicilia rappresentano svariati simboli e si raccontano storie bellissime su di loro. Ancora una volta è il mito greco a narrare. Fu Ercole, nella sua undicesima fatica, a rubare i preziosi frutti dorati, i limoni, dal giardino di Giunone, lo stesso giardino al confine del mondo d’Occidente di cui le Esperidi erano le guardiane e che si troverebbe nella Valle dei Templi di Agrigento (Giardino di Kolymbreta).

    Il limone, in particolare, iniziò ad essere considerato solo dopo le invasioni arabe nel Mediterraneo, perché gli arabi consideravano la pianta come sacra, ottima per la preparazione dei cibi, ma anche come antidoto per alcuni veleni e utile per scacciare il male dalla casa. Da quel momento sia aranci che limoni iniziarono a diffondersi in tutto il bacino del Mediterraneo e, soprattutto, in Sicilia, dove il sole e la terra davano vita a frutti dal sapore unico. Su tutta l'isola, i luoghi che ospitano queste piante vennero presto chiamate giardini.