LUCIA A BELLOMO

Lucia al Bellomo. Iconografia devozionale e sperimentazione contemporanea

 

Nell’iconografia devozionale la martire aretusea viene rappresentatacon gli occhi su un piatto, attributo alla sua lucedivina, e con la palma e il pugnale, strumenti del martirio.Nella collezione museale della Galleria Regionale di PalazzoBellomo l’immagine di santa Lucia mostra diverse varianti cultuali:dalla Lucia che ha in mano un pugnale e il piatto con lafiamma (iconografia medievale), alla santa Martire immobilee trainata dai buoi, simbolo della forza dello Spirito Santoe anche il Viatico di Lucia, secondo la tradizione che Luciaricevette la comunione dopo essere stata trafitta alla gola epoi morì.La nostra ricerca e attenta catalogazione rilegge le diverseiconografie della Vergine e Martire aretusea, un percorso cultualee artistico che guida il fedele-visitatore alla riscoperta diuna simbologia sacra e di una comunità urbana vicina ai segnidella devozione universale. (Michele RomanoDocente di Comunicazione e valorizzazione delle collezioni musealiAccademia di Belle Arti di Catania)

 

Curatore: Rita Insolia, Ornella Fazzina, Michele Romano, Dario Bottaro

arte contemporanea: Salvatore Bonajuto, Maria Teresa Gulino, Toni Mazzarella, Luana Reale

Genere: Storico-artistico

Formato: 210x297 mm

Editore: Le Fate

Pagine: 52

Anno: 2021

ISBN-13: 979-12-80646-08-8

LUCIA A BELLOMO

€10,00Prezzo